L'AP non riesce a frenare la capolista Barletta

La Rosito Caffè Barletta, domenica 29 aprile a Monopoli, ha affrontato la terza giornata di ritorno della poule promozione ben conscia dell’importanza della gara ai fini della difesa del primo posto in classifica e in vista dell’ultima gara a Foggia. La squadra di coach Degni con percentuali di tiro straordinarie ha chiuso con un punteggio alto vincendo la gara contro l’AP Peugeot Tartarelli per 111 a 88. Grande ritmo dettato dalle giocate di Stephens, top scorer con 30 punti, e dalle buone performance di Amorese (27), Defazio (19) e Degni (18). L’AP Peugeot ha fatto quello che ha potuto rintuzzando con grande volontà ed impegno la formazione avversaria cercando d’imbrigliare i tiratori barlettani.  Senza Calabretto, Gentile e Susca ed il solo Andrea Bruni a dare fiato ai cinque del quintetto, coach Cazzorla ha fatto quello che poteva ma non è stato sufficiente: Brunetti (11), Liaci (26), Cipulli (9), Rollo (12) e Persichella (27). Ritmo e continuità qualità che Barletta esprime bene in campo con una panchina lunga e ben assortita, formazione giovane carica di entusiasmo. Il pivot monopolitano Vincenzo Persichella commenta «domenica ci siamo scontrati contro una squadra molto più in forma di noi con un buon gioco in cui tutti gli atleti, indifferentemente dalle pedine più importanti, ci hanno punito nei momenti topici della partita con una percentuale al tiro molto alta anche da parte degli under che senza l’altro americano Smith (squalificato ndr) si sono difesi molto bene. A differenza loro dalla panchina non abbiamo avuto molti cambi, ma il problema deriva dalla mancanza di quantità di lavoro settimanale tra acciacchi fisici ed imprevisti non riusciamo più a mantenere costante l’allenamento da qualche mese. E queste sono purtroppo le conseguenze. Le prossime due gare dobbiamo affrontarle con la consapevolezza di potercela fare e conquistare la vittoria perché contro Barletta siamo riusciti a creare delle buone azioni difensive, abbiamo finalmente recuperato Cosimo Liaci e Roberto Rollo, quindi dobbiamo mettere insieme ciò che di buono fatto in tutti questi mesi». Le prossime due gare che interessano l’AP sono la prossima a Lecce ed l’ultima in casa contro il Cus; Monopoli mantiene ferma la volontà di non demordere per onorare fino infondo il campionato che l’ha vista protagonista indiscussa nella prima fase e concludere questa stagione sportiva nel miglior modo possibile.

 

Read 240 times

  

 

Ap Monopoli Basket | Passion for Basket

Seguici su Facebook

Facebook

Gallery

Top
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Più info…