L'AP bloccata dal Corato. Prossima gara domenica a Mesagne

Priva dell’infortunato Kevin Lescot, e con altri atleti reduci da attacchi influenzali, nulla può l’AP Peugeot Tartarelli contro la robusta Nuova Matteotti Corato. Terza forza del campionato ben guidata da coach Marco Verile, ex di turno, con in campo il giovanissimo monopolitano Miki Laquintana, under 18, play disinvolto nel difficile ruolo di guida di esperti compagni di squadra, il Corato sempre in vantaggio amministra la gara conducendo in porto la vittoria con il punteggio finale di 91 a 64. Al termine, abbiamo scambiato due battute con coach Verile, che commenta «è sempre bello tornare qui, a Monopoli, incontrare e ritrovare cari amici sempre accoglienti e disponibili, una bella società sportiva», il Corato è una delle squadre al vertice del campionato, «ci proviamo!» spiega sorridendo «abbiamo affrontato, vincendo, due difficili gare fuori casa, contro Lecce e Monopoli, ma ora dobbiamo affrontare la fase finale del campionato che è sempre più impegnativo». Sul fronte opposto abbiamo intervistato Fabio Argento.

La stagione cestistica dell’AP ha subìto alti e bassi, la squadra ora si è “stabilizzata” come procede?

Questa stagione sicuramente è stata complicata e variegata, fatta di cambi di allenatore e di umore, sconfitte che non ci dovevano essere e vittorie ottenute combattendo fino all’ultimo. Una stagione in cui con il passare del tempo siamo diventati più coesi tra di noi e ognuno ha capito le esigenze dell’altro, per questo penso che la scarsa fiducia non dipendeva dall’allenatore ma da noi giocatori che scendevamo in campo.

Attualmente l’AP Peugeot Tartarelli è in zona playoff, quali sono le aspettative?

Dobbiamo stare molto attenti perché sia La Scuola di Basket Lecce, a pari punti con noi, che quelle subito dopo, Barletta e Foggia, hanno la differenza canestri a proprio favore. Nelle prossime gare non dobbiamo sbagliare perché quelle di dietro ci inseguono da vicino. Purtroppo paghiamo lo scotto di alcune partite perse che ci possono sfavorire.

Sabato contro Corato hai disputato una buona gara, seppur la vittoria non è arrivata. Cosa pensi delle squadre al vertice della partita?

C’è da dire che a parte i primi minuti, la gara è stata guidata sempre da Corato. Abbiamo trovato una squadra attrezzata, fisica in difesa e ben organizzata in attacco e l’abbiamo sofferta come è successo a Cerignola. Dobbiamo migliorare l’approccio mentale quando giochiamo contro squadre sulla carta più attrezzate di noi. Le prime quattro della C Silver sono squadre ben attrezzate che, anche in C Gold farebbero bella figura, d’altronde hanno un roster ed un’organizzazione improntata per una serie superiore. Molti dei loro giocatori sono professionisti a differenza nostra che al lavoro sportivo dobbiamo coniugare quello personale che impedisce di allenarsi in più sessioni. Tuttavia ribadisco l’importanza di sforzarci per migliorare l’approccio mentale.

La prossima gara è contro la New Virtus Mesagne, che sta disputando un buon campionato…

È una partita difficile, ad un orario insolito, di domenica alle 20:30. Al di là di questo è una partita di quelle che valgono i playoff e dobbiamo assolutamente dare il massimo, vogliamo riscattarci dall’andata anche se non sarà facile perché i nostri avversari sono un gruppo compatto guidato da un allenatore esperto.

                                                                 

                                                      

Read 357 times

  

 

Ap Monopoli Basket | Passion for Basket

Seguici su Facebook

Facebook

Gallery

Top
Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Più info…